Il processo di migrazione verso il cloud si sta rivelando oltre che una scelta intelligente e lungimirante per la maggior parte delle aziende, anche un passaggio quasi obbligato per mantenere la propria competitività sul mercato odierno, in continua e costante evoluzione.

Il cloud infatti presenta moltissime possibilità e funzionalità interessanti per la gestione dei processi aziendali e consente di realizzare soluzioni complesse e articolate con investimenti adeguati alle proprie necessità.

Ne è un esempio la storica transizione che sta effettuando il colosso Microsoft: dismettere definitivamente la versione on premise di Windows a favore della versione in cloud.

Windows Server 2019 Essentials potrebbe essere infatti l'ultima versione in locale rilasciata dall’azienda, la quale ha anticipato che presto il passaggio alla versione in cloud sarà inevitabile ed assolutamente necessario.

Pronosticare cambiamenti nel mercato dei sistemi operativi per server a seguito di questi cambiamenti è sicuramente difficile, ma questo cambiamento ne imporrà di altri che avranno certamente un impatto rilevante.